allergie

Fermenti lattici contro le allergie di stagione

Le allergie sono una problematica che risulta sempre più diffusa e colpisce i soggetti, sia maschili che femminili, di tutte le età.

Possiamo definire l’allergia come un errore del nostro sistema immunitario che identifica come ostile una sostanza innocua; appena essa penetra, il sistema immunitario scatena un violento meccanismo di difesa i cui effetti si ripercuotono sul nostro organismo e altro non sono che i sintomi dell’allergia stessa (rinite, asma, orticaria); il paziente ha quindi un sistema immunitario iperattivo e sbilanciato.

I fermenti lattici possono rappresentare un valido alleato contro le allergie stagionali.

E’ bene ricordare che il nostro sistema immunitario è composto da un’immunità innata (aspecifica) che rappresenta una prima linea di difesa e mette il sistema in allarme e da un’immunità adattativa (specifica) che è invece responsabile di una risposta più potente e mirata ma più lenta che basa la sua attività su due meccanismi scientificamente noti come TH1 e TH2.

Utile, a tal proposito, l’integrazione con fermenti lattici con azione immunomodulante tipo Lactobacillus Casei e Bifidobacterium Lactis che nello specifico ristabiliscono il rapporto tra risposta umorale (TH2) e risposta cellulo-mediata (TH1) il cui squilibrio è proprio alla base delle reazioni infiammatorie e allergiche.

Un altro fermento che esplica un’azione a livello dell’immunità è il Lactobacillus Paracasei: esso modula i mastociti, cellule la cui attività è alla base della risposta allergica, controllando nello specifico la liberazione di istamina e di conseguenza l’entità della reazione allergica stessa.

I suddetti fermenti lattici svolgono anche un’azione equilibrante della flora batterica intestinale; un disequilibrio a tale livello risulta un altro fattore favorente l’allergia.

Altre componenti, estratte dalle pareti dei Saccaromiceti, che lavorano in sinergia con i fermenti lattici e rivestono quindi un ruolo importante nel fenomeno allergico sono delle fibre alimentari dette 1-3 Beta Glucani: esse preparano le cellule del sistema immunitario all’attacco dei patogeni ed in particolare hanno la capacità di attivare i macrofagi cioè le “nostre” cellule sentinella che hanno numerose funzioni tra cui l’eliminazione delle sostanze nocive.
L’azione dei beta – glucani è potenziata dalla presenza della vitamina C che svolge inoltre una potente azione antiossidante, immunomodulante e contribuisce ad abbassare i livelli di istamina nel sangue con una conseguente diminuzione della sintomatologia allergica.

In conclusione per prevenire ed attenuare i sintomi associati alle allergie è bene assumere dei fermenti lattici specifici associati a 1-3 b-glucani e vitamina C che lavorando in perfetta sinergia esplicano azione immunomodulante ma vanno anche ad equilibrare la flora batterica intestinale e contengono il rilascio di istamina, sostanza che è alla base della reazione allergica stessa.

Giulia Cemulini

Giulia Cemulini

Farmacista. Dopo la laurea in chimica farmaceutica ha svolto presso la Farmacia San Marco 2 anni di apprendistato, partecipando nel contempo a diversi corsi formativi su farmacia, erboristeria, integratori e cosmetica. Ora oltre al consiglio al banco si occupa del controllo e tariffazione delle ricette ed è tutor degli apprendisti. Sportiva e spirito libero, grande amante del basket e dei viaggi.